UN MAZZO DI FIORI PER ETLA E MOSHEK

(Quattro Castella, 27/01/2024) – Dopo la posa della Pietra d’Inciampo in memoria di Renato Lanzi, oggi, 27 gennaio Giornata della Memoria, il Comune di Quattro Castella ha ricordato Etla e Moshek, la coppia di ebrei polacchi internata a Quattro Castella dal 1941, poi condotti al Campo di Fossoli e da lì deportati ad Auschwitz.

Il sindaco Alberto Olmi, gli assessori Sabrina Picchi e Danilo Morini, le consigliere comunali Daniela Campani e Luisa Colli, insieme al presidente dell’ANPI Simone Tagliati si sono ritrovati in via dei Mille lucidando la pietra d’inciampo e posando un mazzo di fiori davanti alla loro ultima casa.

Le iniziative della Giornata, cominciate di prima mattina con la proiezione del film “Anna Frank e il diario segreto” al cinema Eden alla presenza degli studenti della scuola media “Balletti” si chiuderà stasera con lo spettacolo dedicato a Odoardo Focherini che vedrà protagonisti alcuni alunni della scuola primaria di Montecavolo nella palestra di Vezzano (ore 20.45).

“𝐸’ 𝑢𝑛 𝑔𝑟𝑎𝑛 𝑚𝑖𝑟𝑎𝑐𝑜𝑙𝑜 𝑐ℎ𝑒 𝑖𝑜 𝑛𝑜𝑛 𝑎𝑏𝑏𝑖𝑎 𝑟𝑖𝑛𝑢𝑛𝑐𝑖𝑎𝑡𝑜 𝑎 𝑡𝑢𝑡𝑡𝑒 𝑙𝑒 𝑚𝑖𝑒 𝑠𝑝𝑒𝑟𝑎𝑛𝑧𝑒 𝑝𝑒𝑟𝑐ℎ𝑒́ 𝑒𝑠𝑠𝑒 𝑠𝑒𝑚𝑏𝑟𝑎𝑛𝑜 𝑎𝑠𝑠𝑢𝑟𝑑𝑒 𝑒 𝑖𝑛𝑎𝑡𝑡𝑢𝑎𝑏𝑖𝑙𝑖. 𝐿𝑒 𝑐𝑜𝑛𝑠𝑒𝑟𝑣𝑜 𝑎𝑛𝑐𝑜𝑟𝑎 𝑛𝑜𝑛𝑜𝑠𝑡𝑎𝑛𝑡𝑒 𝑡𝑢𝑡𝑡𝑜 𝑝𝑒𝑟𝑐ℎ𝑒́ 𝑐𝑜𝑛𝑡𝑖𝑛𝑢𝑜 𝑎 𝑐𝑟𝑒𝑑𝑒𝑟𝑒 𝑛𝑒𝑙𝑙’𝑖𝑛𝑡𝑖𝑚𝑎 𝑏𝑜𝑛𝑡𝑎̀ 𝑑𝑒𝑙𝑙’𝑢𝑜𝑚𝑜 𝑐ℎ𝑒 𝑝𝑢𝑜̀ 𝑠𝑒𝑚𝑝𝑟𝑒 𝑒𝑚𝑒𝑟𝑔𝑒𝑟𝑒” (𝐴𝑛𝑛𝑎 𝐹𝑟𝑎𝑛𝑘)