Ufficio Anagrafe – Stato Civile – Leva – Statistica

Dirigente: Dott. Andrea Iori
Responsabile Ufficio: Dott. Andrea Iori

Orari apertura al pubblico: Lunedì, Martedì, Mercoledì, Venerdì e Sabato dalle ore 8:30 alle ore 13:00. Giovedì dalle ore 13:00 alle ore 15:30

Orari estivo di apertura al pubblico (2 luglio – 1 settembre): Lunedì, Martedì, Mercoledì, Venerdì e Sabato dalle ore 8:30 alle ore 13:00. Giovedì chiuso.

Numero di fax: 0522/249253
E-Mail:   quattrocastella@cert.provincia.re.it

PERSONALE
Bertacchini Luisa
 0522/249357
Caprari Maura      0522/249356
Marchesi Miriam   0522/249356


ATTIVITA’ PRINCIPALI E SERVIZI OFFERTI

  • Anagrafe
  • Stato Civile
  • Elettorale
  • Statistica
  • Anagrafe canina

 

CARTA D’IDENTITA’ ELETTRONICA

Dal 2 Luglio 2018 sarà possibile rilasciare esclusivamente la nuova Carta d’Identità Elettronica.

La nuova carta si richiede in comune, allo sportello n. 1 al piano terra del Municipio, appositamente dedicato al suo rilascio e viene consegnata direttamente a casa del richiedente, entro 6 giorni lavorativi.

La nuova carta quindi, non viene rilasciata immediatamente, come per il modello cartaceo, pertanto occorre fare molta attenzione alla scadenza del documento, soprattutto nei casi in cui occorre un documento in corso di validità; viaggi, compravendite…

COSA C’E’ DA SAPERE

  • Le vecchie carte in corso di validità non si devono rifare; la nuova carta viene rilasciata per rinnovo, a decorrere da 30 giorni prima della scadenza o nei casi di primo rilascio
  • Occorre presentarsi allo sportello n.1 del Servizio Anagrafe con:
    • Una foto tessera per documenti
    • Il tesserino sanitario
    • La vecchia carta scaduta, in caso di rinnovo
  • Il costo della Carta d’Identità Elettronica è di:
    • € 20,00 per primo rilascio o rinnovi alla scadenza
    • € 25,00 per duplicati, in caso di smarrimento, furto, deterioramento, ecc… (anche del vecchio modello cartaceo)

TESTAMENTO BIOLOGICO

 


CAMBIO DI RESIDENZA

Per ottenere l’iscrizione anagrafica o il cambio di indirizzo di residenza occorre compilare la seguente modulistica:

Richiesta di residenza o cambio abitazione all’interno del comune

Allegato a – documentazione per cittadini extra-comunitari

Allegato b – documentazione per cittadini comunitari

Le domande devono  essere presentate:

  •  direttamente allo sportello negli orari di ricevimento;
  •  tramite il seguente numero di FAX 0522-249253, allegando copia dei documenti di identità dei dichiaranti;
  •  per via telematica al seguente indirizzo e-mail quattrocastella@cert.provincia.re.it, con le seguenti modalità previste dal Ministero dell’Interno:
  1. con dichiarazione sottoscritta con firma digitale
  2. mediante strumenti che consentano l’individuazione del soggetto che effettua la dichiarazione (carta d’identità elettronica, carta nazionale dei servizi ecc.)
  3. tramite posta elettronica certificata del dichiarante
  4. con dichiarazione recante firma autografa e copia del documento di identità dei dichiaranti, acquisiti mediante scanner e trasmessi mediante posta elettronica semplice

Entro due giorni lavorativi dalla presentazione della dichiarazione, l’ufficio provvederà all’iscrizione; nei 45 giorni successivi dovrà fare gli accertamenti e le verifiche del caso, per riscontrare la correttezza di quanto dichiarato; decorso tale termine, senza che l’ufficio abbia sospeso i termini, comunicando all’interessato i requisiti mancanti, o abbia comunicato all’interessato l’esito negativo delle verifiche, scatta il “silenzio assenso” e la residenza decorre dalla data di presentazione della dichiarazione.

ATTENZIONE, in caso di dichiarazioni non corrispondenti al vero, scattano le sanzioni amministrative e penali previste dalla legge: perdita della residenza dichiarata e ripristino della situazione pre esistente, nonché segnalazione alle autorità di pubblica sicurezza.


Niente piu’ certificati alle Pubbliche Amministrazioni
Cosa cambia dal 1° gennaio 2012

Dal 1° Gennaio 2012 i certificati sono validi solo nei rapporti tra privati. Lo stabilisce la legge di stabilità del novembre per il 2012 che attua una completa decertificazione cioè eliminazione dei certificati nei rapporti tra pubbliche amministrazioni e fra queste e i gestori di pubblici servizi.

Infatti ai sensi dell’articolo 15, comma 1, della legge 12 novembre 2011, n 183 ” Norme in materia di certificazioni e dichiarazioni sostitutive“, a partire dal 1 gennaio 2012 le certificazioni rilasciate dalla pubblica amministrazione in ordine a stati, qualità personali e fatti sono valide ed utilizzabili solo nei rapporti tra privati. Questo significa che le pubbliche amministrazioni non possono più richiedere al cittadino certificazioni (relativi a stati, qualità personali e fatti) rilasciate da altre pubbliche amministrazioni. Sui certificati rilasciati dall’Anagrafe quindi verrà apposta, a pena di nullità, la dicitura:” il presente certificato non può essere prodotto agli organi della pubblica amministrazione o ai privati gestori di pubblici servizi”

Pertanto è necessario che  i cittadini  si rivolgano  direttamente all’Ente pubblico  (Ministeri, Regioni, Provincie, Comuni, Scuole, Università, Prefetture, Questure, Camere di commercio, INPS, ecc) o al Gestore di pubblico servizio (Enel, Poste, Ferrovie, ecc.) a cui avrebbero dovuto consegnare il certificato, senza passare prima dall’anagrafe e senza munirsi quindi di certificato perchè  le Amministrazioni ed i Gestori   dal 1 gennaio 2012 non possono più richiedere nè accettare i  certificati anagrafici.
Spetterà quindi all’Ente pubblico o al Gestore di pubblico servizio acquisire d’ufficio i dati o i documenti  che lo interessano ed  effettuare idonei  controlli presso l’Anagrafe.
I cittadini possono  comunque compilare  e presentare alle Amministrazioni ed ai Gestori i seguenti modelli di  autocertificazione, disponibili anche presso l’ufficio Anagrafe:

Dichiarazione sostitutiva di certificazione

Dichiarazione sostitutiva resa per impedimento temporaneo

Dichiarazione sostitutiva resa da genitore o tutore di minore

Dichiarazione sostitutiva resa da chi non sa/può firmare

Si ricorda che la sottoscrizione delle autocertificaizoni, qualora non venga effettuata in presenza del dipendente addetto al ricevimento delle stesse, deve essere presentata unitamente alla fotocopia del documento di identità del sottoscrittore.
Le amministrazione pubbliche e i gestori di pubblici servizi potranno richiedere direttamente dati e controlli all’indirizzo e-mail ed ai numeri telefonici inseriti nella presente pagia.

L’ufficio responsabile per tutte le attività  relative ai dati anagrafici è l’ufficio Anagrafe

sede Piazza Dante Alighieri , 1

Allegati