TARI – Tassa sui rifiuti

Ai sensi della L. 147 del 27 dicembre 2013, la TARI (Tassa sui rifiuti) ha sostituito il TARES (Tributo comunale sui rifiuti e servizi) con decorrenza 01/01/2014.

La TARI finanzia il servizio di gestione dei rifiuti urbani e assimilati e si applica su tutti gli immobili suscettibili di produrre rifiuti urbani.

La TARI si compone di una quota fissa e di una variabile.

Le utenze domestiche pagano in funzione dei metri quadrati e del numero dei componenti il nucleo familiare.
Le altre utenze pagano in funzione dei metri quadrati e degli indici medi di produttività dei rifiuti.

Le tariffe TARI per il 2014 sono state approvate con deliberazione del Consiglio Comunale n. 34 del 28 aprile 2014.

Le tariffe TARI per il 2015 sono state approvate con deliberazione del Consiglio Comunale n. 51 del 16 luglio 2015.

Le tariffe TARI per il 2016 sono state approvate con deliberazione del Consiglio Comunale n. 30 del 28 aprile 2016.

Le tariffe TARI per il 2017 sono state approvate con deliberazione del Consiglio Comunale n. 28 del 30 marzo 2017.

Le tariffe TARI per il 2018 sono state approvate con deliberazione del Consiglio Comunale n. 8 del 01 febbraio 2018.

Il Regolamento TARI è stato approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 33 del 28 aprile 2014 e modificato con delibere di Consiglio Comunale n. 31 del 30 aprile 2015 e n. 27 del 30 marzo 2017.

La gestione del tributo è stata affidata ad IREN AMBIENTE SpA, che invierà ai contribuenti i moduli precompilati per il pagamento.

Le rate di pagamento hanno le seguenti scadenze:

  • 30 giugno – Rata di acconto, pari al 50% dell’importo complessivamente dovuto a titolo di TARI
  • 31 ottobre – Rata di saldo a conguaglio