ELEZIONI POLITICHE DEL 04 MARZO 2018

Elezioni Politiche del 04/03/2018. Informazioni utili

INFORMAZIONI GENERALI SULLE ELEZIONI DEL 4 MARZO 2018 A CURA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA

(Collegi, candidati, come si vota…)

http://www.regione.emilia-romagna.it/elezioni

Assegnazione spazi cartelloni elettorali CAMERA

Assegnazione spazi cartelloni elettorali SENATO

 

VOTO ASSISTITO (accompagnamento in cabina)

Gli elettori che hanno gravi difficoltà fisiche nell’esprimere il voto possono chiedere di essere accompagnati all’interno della cabina da un altro elettore.
Per evitare che per ogni elezione si debbano produrre dei certificati medici, è possibile richiedere che sulla tessera elettorale venga messo un timbro che attesti l’handicap permanente
Requisiti
Sono considerati elettori affetti da grave infermità i soggetti che presentano impedimenti riferiti alla capacità visiva ed alla capacità di movimento degli arti superiori e che non consentono di esprimere autonomamente il voto.
Documentazione
Per votare con l’aiuto di un accompagnatore occorre:

  • essere in possesso della tessera elettorale con l’annotazione specifica;
  • oppure essere in possesso di una certificazione rilasciata dall’AUSL, anche in occasione di altre consultazioni;
  • oppure, per i ciechi, essere in possesso di un libretto con annotati i codici 10/11/15/18/19/05/06/07 (i libretti più recenti non riportano più la dicitura relativa alla cecità)

Per gli handicap solo mentali non è previsto l’accompagnamento, nemmeno da parte di un familiare poichè è richiesto che l’interessato sia consapevole delle motivazioni per cui richiede il certificato medico e dell’uso a cui è destinato .

Una volta in possesso della  certificazione rilasciata dall’AUSL che attesta che l’elettore è impossibilitato in modo irreversibile  a votare in modo autonomo si può richiedere che sulla tessera elettorale venga annotata in modo permanente la necessità di essere acconpagnati.

Rilascio certificati

 

VOTO A DOMICILIO

Chi ne ha diritto

  1. gli elettori affetti da gravissime infermità, tali che l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano risulti impossibile, anche con l’ausilio dei servizi di cui all’articolo 29 della legge 5 febbraio 1992, n. 104, cioè siano “intrasportabili”
  2. gli elettori affetti da gravi infermità che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali tali da impedirne l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano.

La procedura

Il primo passaggio che l’elettore deve fare è la richiesta della certificazione sanitaria che attesti la grave infermità (dipendenza da elettromedicali o “intrasportabilità”).
La certificazione la rilascia esclusivamente l’Azienda Usl solo attraverso propri medici incaricati.
La certificazione deve essere rilasciata in data non anteriore ai 45 giorni dalla data delle consultazioni elettorali.
Il secondo passaggio è di presentare la richiesta di votazione presso la propria dimora, al sindaco del comune nelle cui liste elettorali si è iscritti entro il 12 febbraio 2018
Alla richiesta va allegata una dichiarazione in carta libera, attestante la volontà di esprimere il voto presso l’abitazione in cui dimorano e recante l’indicazione dell’indirizzo completo di questa; oltre alla certificazione rilasciata dal medico incaricato dell’Azienda Usl.

RILASCIO TESSERA ELETTORALE

Le tessere elettorali smarrite e/o esaurite possono essere rinnovate presso l’Ufficio Anagrafe dal

01/03/2018 al giorno delle elezioni  anche durante le ore pomeridiane. Nel caso non fosse l’interessato a far richiesta ,occorre  esibire un documento d’identità del titolare della tessera da sostituire.

Pubblicato in News